Quali sono i vantaggi di Fire Fighter?

Nella prima fase di accensione i vapori delle sostanze combustibili iniziano un processo di combustione e facilmente controllabile. Durante la propagazione il calore propaga l’incendio e si determina un lento innalzamento della temperatura, con emissione di fumi. Fin qui l’incendio non è ancora completamente sviluppato ed è facilmente arrestabile, ma a questo punto si verifica il cosiddetto “Flash-Over” con brusco innalzamento della temperatura ed aumento massiccio della quantità di materiale che partecipa alla combustione. A questo punto l’incendio è generalizzato la temperatura raggiunge valori elevatissimi (anche oltre 1000 °C) e la combustione è incontrollabile fino a che non cesserà per termine del combustibile (esaurimento) o del comburente (soffocamento) e si avrà quindi la fase di estinzione.

Fire Fighter Ball in azione
curva naturale di incendio

Come?

La nostra palla è in grado di auto-innescarsi a temperature superiori gli 70°C (linea blu) in maniera autonoma senza la presenza di operatore. Inoltre, lanciata sul focolaio entro le due fasi di colore verde, è in grado di estinguerlo prima della fase di “flash over”, in quanto lo estingue completamente in un volume di 3 metri cubi.

Da qui l’importanza di reagire ad un incendio prima che si verifichi il Flash-Over e la fase di incendio generalizzato abbia inizio.

caratteristiche tecniche del sistema Fire Fighter